Esplora contenuti correlati

Sei milioni di euro per la messa in sicurezza antisismica di infrastrutture demaniali

Il 21 dicembre 2018 è stato sottoscritto tra il Dipartimento Casa Italia ed il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti un accordo per la realizzazione di interventi di prevenzione sismica su infrastrutture puntuali. L’accordo prevede interventi per sei milioni di euro, provenienti dal fondo per gli investimenti di cui all’art. 1, comma 140, della legge di bilancio per il 2017.

L’accordo disciplina lo svolgimento in collaborazione di attività di interesse comune; sono quindi state individuate  alcune infrastrutture di particolare “interesse strategico”, idonee, per tipologia e caratteristiche costruttive, a formare oggetto di apposito studio per definire gli interventi, anche innovativi sotto il profilo ingegneristico, di riduzione del rischio sismico.

Si tratta in particolare di caserme dei Carabinieri e della Guardia di finanza, e di una Questura,  che dovranno rappresentare casi esemplari, per caratteristiche antisismiche e per l’attitudine a svolgere funzioni di community center, e garantire la presenza di un luogo protetto e facilmente identificabile cui ricorrere nel caso di situazioni di emergenza.  

Casa Italia e la Direzione generale dell’edilizia statale, che gestirà l’accordo per conto del Ministero delle Infrastrutture, sono impegnati nella ricerca di un approccio innovativo al problema della sicurezza delle infrastrutture, non solo sotto il profilo strettamente tecnico, attraverso l’utilizzazione di tecniche e materiali innovativi, ma anche sotto quello della conoscenza, divulgazione e presa di coscienza del problema della sicurezza. I progetti così realizzati, per il tramite dei Provveditorati Interregionali alle opere pubbliche, ambiscono a costituire esempi da replicare su tutto il territorio nazionale.

L’accordo prevede la possibilità di realizzare ulteriori interventi, con analoghe modalità, e costituisce quindi il primo passo di una collaborazione che le amministrazioni intendono proseguire e rafforzare.

Torna all'inizio del contenuto