Edilizia scolastica

Cosa facciamo

Il Dipartimento Casa Italia finanzia le verifiche di vulnerabilità e progettazioni di interventi di adeguamento sismico degli edifici scolastici situati nei comuni delle zone a rischio sismico 1, ad esclusione di quelli ricadenti nei Comuni del cd. “cratere”, previa intesa con il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.

Contesto

L’iniziativa è assunta ai sensi dell’articolo 41, comma 3, lett. B), n.1 del decreto legge 24 aprile 2017, n.50.

Con  decreto MIUR del 18 luglio 2018 è stata approvata la graduatoria finale degli interventi, sulla base della quale Casa Italia ha provveduto ad individuare l’elenco degli Enti locali beneficiari ed i rispettivi interventi.

Per il finanziamento delle suddette attività, il Dipartimento Casa Italia con decreto del 23 agosto 2018 ha individuato i primi 468 interventi da finanziare, in ordine di graduatoria, e sono state impegnate risorse per un totale di circa 45 milioni di euro; con successivi decreti del 7 novembre 2018 e del 6 settembre 2019 sono stati individuati ulteriori 257 interventi e impegnate risorse aggiuntive per circa 33,8 milioni di euro.

Stato di realizzazione

Complessivamente si tratta di 725 interventi, che interessano 235 Enti locali distribuiti su 10 Regioni.

Gli interventi sono suddivisi nelle seguenti fattispecie:

  1. interventi di sola verifica di vulnerabilità sismica;
  2. interventi di sola progettazione di interventi di adeguamento sismico;
  3. interventi congiunti di verifica e di progettazione, laddove ne ricorrano le condizioni.

Per ognuno degli interventi è stata stipulata una specifica Convenzione con l’Ente proponente.

Lo stato di attuazione degli interventi è sinteticamente descritto nella tabella seguente che riporta i dati aggiornati al 31 ottobre 2022. 

pagina aggiornata al 22 novembre 2022

Stato Solo Verifica Solo Progettazione Verifiche + Progettazioni Totale %
CONCLUSO 29 15 263 307 42,3
PARZIALMENTE CONCLUSO n.a 4 239 243 33,5
DA SVOLGERE 22 12 141 175 24,2
Totale 51 31 643 725  
Torna all'inizio del contenuto